Scuola dell’Infanzia – Area d’Intervento

Alla scuola dell’infanzia ‘La mongolfiera’ si impara giocando: le attività ludiche proposte stimolano nel bambino la conoscenza e l’apprendimento. La progettazione viene costantemente verificata per adeguare i percorsi ai bisogni dei piccoli.

Alcune aree di sviluppo sulle quali ci concentriamo nella proposta quotidiana delle attività :

  • Psicomotricità funzionale
    Alla base dell’approccio pedagogico della nostra scuola dell’infanzia sono i principi ispiratori della psicomotricità funzionale: ogni cosa che il bambino apprende passa dalle tre fasi fondamentali del vissuto, percepito e rappresentato.
    Il bambino viene guidato dapprima a vivere le esperienze con il corpo stimolando il piacere della scoperta, successivamente a percepirle cioè trasformando ciò che sente e prendendone coscienza, successivamente sarà lui a rappresentare ciò che ha acquisito attraverso il percorso.
    La psicomotricità funzionale di Jean Le Boulch è una disciplina pedagogico-scientifica che basandosi su una metodologia educativa favorisce lo sviluppo della persona attraverso il movimento, integrando aspetti cognitivi, emotivi, motori in modo armonico e funzionale all’ambiente, considerando ciascun individuo nella sua unicità.
    La divisa per i bambini della scuola della scuola dell’infanzia è utilizzata durante la psicomotricità funzionale, in modo che il bambino sia comodo e libero nei movimenti, e durante e le uscite didattiche.

 

  • Percorsi di Grafomotricità
    Il percorso di grafomotricità mira a potenziare i pre-requisiti necessari all’acquisizione del gesto grafico, partendo dal controllo globale del corpo fino ad arrivare alla scrittura.
    Viene posta molta attenzione sulle impugnature disfunzionali che possono avere gravi conseguenze sia sull’apparato muscolo scheletrico, sia sulla funzionalità visiva e soprattutto per la leggibilità e fluidità della scrittura. Da qui la scelta di non utilizzare i pennarelli in quanto non favoriscono una prensione efficace e adeguata oltre a non favorire il controllo tonico della mano e della dita e l’aggiustamento personale sulla traccia. Per raggiungere gli obiettivi stabiliti vengono proposte le seguenti esperienze:

    • Di percezione del corpo e di equilibrio (es: posture, contrasti tra diverse andature)

    • Di coordinazione dinamica e di utilizzo di oggetti (es: palla, birilli)
      Percorsi ad ostacoli e riproduzione grafica dei movimenti utilizzati
      Attività gestuali e di prensione corretta (es: marionette, giochi con la carta)

    • Attività di libera espressione grafica (es: dipinti a muro e a pavimento, utilizzo di diversi strumenti e materiali grafici)

    • Attività di attenzione e memoria visuo-spaziale (es: copia di modello, completamento di figura)

    • Giochi grafo-motori, grossi-motori e fino-motori della scrittura.

Ciò che importa è consentire al bambino di sperimentare il maggior numero possibile di strumenti grafici e superfici in modo da favorire tutte quelle esperienze tattili.

 

  • Area linguistica Inglese
    Nella scuola dell’infanzia sono previste 30 ore settimanali in inglese svolte da insegnanti madrelingua inglese.

    L’approccio per introdurre i bambini all’inglese si basa sui metodi:
    -TPR-Total Physical Response
    -CLIL-Content and Language Integrated Learning

    L’insegnamento e l’apprendimento della lingua inglese avvengono attraverso le esperienze con il corpo, le attività fisiche e la conversazione.
    In età prescolare i bambini sono esposti a nuovi concetti e contenuti in ogni momento: numeri, giorni della settimana, mesi, stagioni, colori, arte, emozioni e canzoni per citarne alcuni. La presenza di insegnanti madrelingua inglese consente loro di sperimentare questi nuovi concetti anche in lingua inglese.
    L’esperienza di apprendimento dell’inglese è divertente e interattiva, gli insegnanti di madrelingua inglese utilizzano anche giochi, canzoni, e narrazioni per coinvolgere i bambini e rendere piacevole l’apprendimento dell’inglese come seconda lingua.

    Attività Mystery Box è un modo divertente per imparare nuove parole in inglese: in base ai temi e agli argomenti previsti dalla programmazione potenziamo il lessico e i concetti ad esso correlati anche in lingua inglese. Laddove possibile, utilizziamo oggetti ed elementi tratti dalla realtà per consentire ai bambini di sperimentare in prima persona queste nuove parole.

    Attività Yoga in Inglese: nelle esperienze di YOGA in inglese usando musica, poesie, immagini e storie di animali introduciamo le diverse posizioni yoga. In inglese impariamo i nomi delle nostre parti del corpo ed esploriamo come organizzare il nostro corpo in diverse posizioni e forme yoga. Iniziamo a sentire il respiro muoversi all’interno del nostro corpo e a collegarlo ai movimenti che stiamo facendo. Nel rilassamento impariamo a rallentare, a calmarci e a prendere una breve pausa dal nostro mondo frenetico.

Scopri di più sulla nostra Scuola dell'Infanzia