Home » Padri Scolopi » La nostra storia
Atrio d'ingresso
Atrio d'ingresso

La nostra storia

Gli Scolopi sono a Firenze dal 1630. La prima scuola degli Scolopi è stata fondata a Roma, nel Trastevere, nel 1597. Il fondatore, San Giuseppe Calasanzio, era nato in Spagna nel 1557.
Venuto a Roma nel 1592 si era trovato coinvolto nella miseria del Trastevere, ma anche nella spiritualità del fiorentino San Filippo Neri.
Visse per tre anni nel palazzo del Cardinal Colonna; dal 1592 lì viveva anche il grande Caravaggio.
La scuola fondata in Trastevere, nel 1597, è stata la prima scuola d’Europa aperta a tutti.
La fondazione di Firenze del 1630 è contemporanea alle fondazioni nel centro Europa, che in quel periodo era teatro della guerra dei Trent’anni, 1618-1648.
Gli Scolopi a Firenze entrarono presto in contatto con Galileo, condividendone le ricerche. Gli Scolopi e la cultura scientifica sono infatti legati da una traccia storica rilevante.
Calasanzio morì a Roma nel 1648.

La tradizione pedagogica e culturale degli Scolopi, attenta al dialogo tra cultura cattolica e laica, aperta al pluralismo culturale e religioso, annovera nomi illustri, come Collodi, Bettino Ricasoli, Francesco Baracca, Carducci, Pascoli, Ardengo Soffici e Pietro Annigoni.
Oggi i Padri Scolopi dirigono, oltre alle Scuole Pie Fiorentine, l’Istituto “Calasanzio” di Empoli (Nido d’Infanzia, Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo Grado, Liceo Scientifico tradizionale e ad opzione Scienze Applicate) e l’Istituto “Alfani”, di recente fondazione, di Sesto Fiorentino (Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo Grado). Animano inoltre l’attività scientifica dell’Osservatorio Ximeniano, l’attività culturale della Fondazione E. Balducci alla Badia Fiesolana e l’attività ecclesiale degli Oratori di San Giovannino di via Martelli e del Pellegrino sulla via Bolognese. La presenza dei Padri Scolopi si integra anche con le molteplici attività delle Suore Calasanziane presenti a Firenze, in particolare nell’Istituto di via Centostelle.

L’Istituto di via Lamarmora, 35, è l’attuale sede della scuola e della comunità dei Padri che insieme ad insegnanti laici condividono il lavoro quotidiano in mezzo agli alunni. Gli allievi dell’Istituto provengono da un ambito territoriale vasto, abbastanza omogeneo sotto il profilo sociale e legato sia al mondo cattolico che a quello laico.
La Scuola degli Scolopi è infatti espressione di una ricca tradizione di pluralismo culturale, in grado di avvicinare realtà molteplici in un confronto costruttivo.
La sua collocazione territoriale, per la vicinanza al centro storico, consente ottime opportunità sia per le diverse offerte culturali , musei, attività teatrali, mostre, dibattiti di approfondimento scientifico e sociale, sia perché facilmente raggiungibile dai mezzi di trasporto urbano.

Check Also

copertinaRED

I Padri Scolopi

L’Istituto “Scuole Pie Fiorentine” si propone di collaborare alla formazione integrale degli alunni, ispirandosi all’intenzione …