Home » Senza categoria » Cosa facciamo…

Cosa facciamo…

Il progetto pedagogico della scuola dell’infanzia parte da un’idea di bambino competente, capace, intelligente e curioso che ha solo bisogno di avere accanto a se un adulto incoraggiante e accogliente, paziente e interessato a sviluppare in lui/lei:

  • acquisizione di identità
  • desiderio di autonomia
  • sempre maggiori competenza
  • condivisione di regole
  • interesse per l’altro

L’equipe delle insegnanti è composta da:

  • due maestre di ruolo per le quali è prevista una compresenza delle ore centrali della giornata dalle 10:30 alle 14:30, una insegnante madrelingua inglese che garantisce quotidianamente una presenza di tre ore di potenziamento della lingua.
  • una insegnante di inglese che organizza laboratori per piccoli gruppi due volte a settimana, una insegnante di musica, musicista e direttrice d’orchestra che accompagna durante tutto l’anno i bambini in un atelier ritmico-musicale
  • una pedagogista e coordinatrice che con una presenza quotidiana garantisce il buon svolgimento delle attività, e il sereno rapporto con le famiglie.

Durante l’anno educativo infatti si promuovono progetti, attività didattiche e laboratori che, per ciascun campo d’esperienza possano avvicinare il bambino ad:

  • il sé e l’altro
  • il corpo e il movimento
  • le immagini, i suoni ed i colori
  • i discorsi e le parole
  • la conoscenza del mondo

In particolare durante questo anno scolastico si affronteranno i seguenti progetti:

  • L’AVVICENDARSI DELLE STAGIONI
  • IL PREGRAFISMO E LA SCOPERTA DEI SEGNI
  • L’ESPRESSIONE DELLA CREATIVITA’ E LA MANIPOLAZIONE
  • LA SCOPERTA DEL COLORE NATURALE
  • PERCORSI SENSORIALI PER MOTRICITA’ GROSSA E FINE”
  • CONOSCERE IL FANTASTICO MONDO DELLA NATURA
  • LA MUSICA E IL RITMO

Altri appuntamenti settimanali:

  • PETER PAN: progetto di continuità con la scuola primaria (elementari)
  • INTERNATIONAL progetto di lingua inglese
“Il gioco è la più alta forma di ricerca” (A. Einstein) …e aggiungiamo noi, di conoscenza. Ciò che fa la differenza sono il tempo ed il valore che noi adulti dedichiamo al gioco dei bambini.

Ai bambini verranno offerte le opportunità prevista dal progetto LE CHIAVI DELLA CITTA’ del Comune di Firenze, quindi sono previste delle uscite didattiche, spettacoli di teatro e appuntamenti in biblioteca.

Crediamo molto anche nel dialogo e nella collaborazione con le famiglie; per questo abbiamo programmato le “GIORNATE DELLE FAMIGLIE”, inviti a pranzo di un genitore per volta, laboratori con i nonni, attività dedicate ai papà, laboratorio di natale, uno spettacolo durante la consueta festa degli auguri di Natale, la festa di fine anno, alcuni laboratori in occasione degli OPEN DAY.

Check Also

Scuola Cattolica, scelta per promuovere lo sviluppo dell’umanità integrale dei figli

Avvenire 13 gennaio 2017